Edizioni EDIS

Edizioni Edis

Riportiamo qui, con qualche piccola integrazione, la scheda presente nel catalogo Mencaroni-Valtolina.

La Edis (acronimo di ‘Edizione Didattiche Illustrative Sportive’) è la prima casa editrice torinese ad imporsi con continuità ed autorevolezza sul mercato. Essa è erede diretta di quella successione di ragioni sociali (Sidam; Taver-Matic; S.T.E.F.) che si sono cimentate nel particolare settore editoriale delle figurine cartonate, poste in vendita attraverso distributori automatici.

Tale casa editrice fa il suo esordio nel 1968, con il lancio della collana semestrale ‘Quaderni Edis’. Allo stesso anno risale anche una collezione dedicata al campionato di calcio 1968/69 che si distingue per aver sostituito l’album per la raccolta, con una scatoletta/contenitore in cui conservare le figurine.

Advertisements

Nei ‘Quaderni Edis’, inizialmente molto omogenei tra di loro come formato e come impostazione generale, l’editore ha proposto raccolte di varia natura che si sono spesso distinte per pregevole fattura e solido lavoro di documentazione.

Ne è conseguito un meritato successo che ha prodotto tra gli altri effetti la nascita di un Club, per diverso tempo, abbastanza popolare.
Col procedere degli anni i riscontri positivi di pubblico sono calati di numero, riflettendosi anche sul piano della distribuzione di altre raccolte, limitata poi ad ambiti territoriali ristretti.

La produzione, caratterizzata da una certa varietà tematica, proseguirà comunque senza soste fino ai giorni nostri, quando il marchio Edis lascerà Torino per una nuova avventura editoriale in terra emiliana.

NOTA: i consueti ‘buoni-punto’ utilizzati dagli editori di figurine per assegnare regali ai propri affezionati clienti verranno proposti dalla Edis per alcuni anni con il nome di ‘dollari Edis’, in quanto visibilmente ispirati nell’impostazione grafica alla valuta americana […] I disegni che illustrano questi ‘dollari’, a colori e di eccellente fattura, hanno ispirato nel tempo una forma di collezionismo autonomo che li rende abbastanza ricercati.

Alcune delle raccolte calcistiche EDIS

– Calciatori 1968, 1969, 1968 (raccolta in realtà priva di album, le figurine andavano conservate in un raccoglitore in cartoncino che il collezionista doveva acquistare e montare)
– Calciatori 1969-1970, 1969
– Mexico 70, 1970
– Calciatori 1970-1971, 1970
– Calciatori 1971-1972, 1971
– Calciatori 1972-1973, 1972
– Calciatori 1973-1974, 1973
– Monaco ’74
– Grande raccolta Coppa dei Campioni Motta, 1974
– Calciatori 1974-75, 1974
– Mondiali Munchen 1974, 1974
– Grande raccolta Coppa dei Campioni Motta, 1975
– Calciatori 1975-1976, 1975
– Calciatori 1976-1977, 1976
– Calciatori 1977-1978, 1977
– Calciatori 1978-1979, 1978
– Calciatori 1979-1980, 1979
– Calcio Scudetti 1983-1984, 1983
– Calciatori 1984-1985, 1984
– Calcio Stadio 1984-85, 1984
– Calcio Stadio 1985-86, 1985

Rispondi