La Sampdoria in Coppa dei Campioni

La storia della Coppa dei Campioni

La Coppa dei Campioni d’Europa, più nota come Coppa dei Campioni, è stata istituita nel 1955, e si svolse fino al 1997.

Alla Coppa dei Campioni parteciparono le squadre vincitrici dei rispettivi campionati nazionali di massima divisione.

Inizialmente la Coppa dei Campioni prevedeva esclusivamente doppi turni a eliminazione diretta e la sola partecipazione delle squadre vincitrici della massima divisione del proprio Paese.

Advertisements

Dagli anni novanta i requisiti per la partecipazione al torneo furono rivisitati ed estesi inizialmente ad alcune squadre classificatesi seconde nel proprio campionato nazionale e successivamente anche alle terze e quarte classificate delle prime nazioni della classifica UEFA (terze e quarte delle prime tre nazioni, terze delle prime sei nazioni). Inoltre dal 1991 sono state introdotte una o più fasi a gironi.

Partecipazioni della Sampdoria alla Coppa dei Campioni

1991-1992

Sampdoria – Barcellona

Rispondi